Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe

 

Anagrafe

ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO (A.I.R.E.)

Cos’è l’A. I. R. E?

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) è stata istituita con legge 27 ottobre 1988, n. 470 e contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi. Essa è gestita dai Comuni in Italia sulla base dei dati e delle informazioni provenienti dalle Rappresentanze consolari all’estero.
L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino (art. 6 legge 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire di una serie di servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero, come il rilascio di documenti di viaggio e di identità (passaporti e carte d’identità), nonché per l’esercizio di importanti diritti, come il diritto di voto in occasione di elezioni politiche e consultazioni referendarie.

Iscrizione all'Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE)

L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione resa dal cittadino italiano maggiorenne all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza, e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

Per iscriversi all'AIRE o comunicare un cambio di indirizzo è disponibile il portale FAST IT

Cosa e’ il Fast It:

Fast It (Farnesina Servizi Telematici per Italiani/e all’estero) è un portale web, ideato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che permette ai connazionali residenti all’estero di ottenere alcuni servizi consolari senza doversi recare di persona in Consolato Generale.

Come si accede:

Si accede dal link: https://serviziconsolarionline.esteri.it oppure dalla homepage del nostro sito: www.constoronto.esteri.it

Per registrarsi: l’utente dovra’ successivamente cliccare su “Registrazione”, inserire il proprio indirizzo e-mail e scegliere una password, seguendo le indicazioni fornite dal portale.

Dovrà poi compilare la scheda con le generalità personali che lo/a riguardano, inclusa la località di residenza all’estero. Terminati questi passaggi, l’interessato/a riceverà un’e-mail di conferma con un link di attivazione sul quale dovrà cliccare. Se l’email non arriva all’indirizzo indicato e’ opportuno controllare nella propria posta elettronica anche la cartella di "posta indesiderata" o spam. Conclusa la registrazione, l’utente potrà richiedere il servizio di cui ha bisogno. Si consiglia di accedere da un PC e non da uno smartphone. Si consiglia inoltre di assicurarsi di disporre di stampante e scanner.

Come si richiede l’iscrizione all’AIRE:

Dalla homepage, cliccare su “Anagrafe consolare/AIRE/Elettorale” e da lì su “Richiedere l’iscrizione all’AIRE”.

Dopo aver effettuato il login con nome utente e password, l’utente dovrà riportare:

  • Dati anagrafici;
  • Indirizzo, recapito telefonico ed e-mail;
  • Dati relativi ai genitori;
  • Stato civile, dati eventuale matrimonio;
  • Titolo di studio e occupazione;
  • Eventuale altra cittadinanza;
  • Anno di prima emigrazione e data di arrivo nella circoscrizione Consolare;
  • Ultima residenza in Italia;
  • Eventuali familiari conviventi (coniuge e/o figli/e) e figli/e minori che non vivono nella stessa dimora.

A corredo della domanda, dovrà caricare sul portale

  • copia del proprio passaporto italiano o Carta d’Identita’ in corso di validità e di quello di eventuali familiari conviventi, (e di figli minori anche se non conviventi). In mancanza di documenti italiani, saranno accettati documenti di identità stranieri;
  • prova di indirizzo (patente di guida canadese/bollette di utenze residenziali, property tax etc);
  • copia del permesso di studio/lavoro/Permanent Resident Card o Certificato di Cittadinanza canadese (solo per coloro che non sono nati in Canada).

E’ consentito caricare un massimo di 3 allegati in Formato PDF. Si succerisce di scannerizzare in un unico documento le copie di tutti i passaporti e in un altro documento le prove di indirizzo e residenza legale. Il sistema di upload del sito respinge qualsiasi allegato di dimensioni superiori a 1.0 MB (o 1024KB)

Come si visualizzano i dati presenti nello schedario consolare:

Da “Anagrafe consolare/AIRE/Elettorale” scegliere la seconda opzione “Visualizzare la propria scheda anagrafica”. In questo modo l’interessato/a già iscritto/a all’AIRE potra’ verificare se i propri dati conservati nello schedario consolare siano completi e corretti e, se necessario, chiederne l’aggiornamento.

Come si comunica un cambio di residenza:

Da “Anagrafe consolare/AIRE/Elettorale”, il terzo servizio “Comunicare la variazione della propria residenza”, permette al connazionale di comunicare un cambio d’indirizzo all’interno della stessa circoscrizione consolare o il trasferimento ad un’altra circoscrizione consolare (ad esempio da Toronto a Barcellona).

E’ necessario essere in possesso dei seguenti documenti:

Documento di riconoscimento in corso di validità;

Documentazione comprovante la residenza nella circoscrizione consolare (es. certificato di residenza rilasciato dall’autorità locale, permesso di soggiorno, carta di identità straniera, bollette di utenze residenziali, ecc.).

Durante la procedura sarà possibile scaricare il modulo "Comunicazione cambio residenza" da stampare, firmare e scansionare (obbligatorio).

ATTENZIONE:

Come previsto dal Decreto Legge n. 76/2020, per accedere al portale dei servizi consolari “Fast It”, ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti, si dovranno utilizzare le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Il Decreto c.d. “Milleproroghe” ha prorogato fino al 31 dicembre 2022 termine per il rilascio esclusivo delle credenziali SPID e CIE ai fini dell’identificazione e dell’accesso dei cittadini ai servizi in rete.

Coloro che sono già in possesso di credenziali diverse da SPID e CIE potranno continuare a utilizzarle fino al 31 marzo 2023.

La proroga permetterà quindi a tutti gli utenti di continuare ad accedere al Portale Fast It con credenziali proprie, secondo le consuete modalità e senza necessità di usare lo SPID.

Si sottolinea tutta l’importanza di richiedere e utilizzare lo SPID per le sue caratteristiche di semplicità e sicurezza per l’identificazione in rete. Con il Sistema Pubblico d’Identità Digitale - SPID si puo’ difatti accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti, con una coppia di credenziali (username e password) personali.

Semplice e sicuro, si puo’ usare SPID da qualsiasi dispositivo: computer, tablet e smartphone, ogni volta che, su un sito o un’app di servizi, si trova il pulsante “Entra con SPID”.

IN ALTERNATIVA

Qualora non sia possibile utilizzare il portale Fast It, per iscriversi all'A.I.R.E. o per comunicare il trasferimento da un’altra circoscrizione consolare, si dovrà compilare, datare, firmare e inviare all'indirizzo di posta elettronica votazioni.toronto@esteri.it il modulo Richiesta Iscrizione A.I.R.E.

Il modulo, che dovrà essere singolarmente trasmesso da ogni cittadino italiano maggiorenne, dovrà essere accompagnato da copia scansionata della stessa documentazione indicata per l'iscrizione tramite il portale Fast It indicata sopra ovvero:

• Fotocopia di un documento d’identità italiano proprio e di ciascun familiare convivente e di figli minori anche se non conviventi (passaporto o carta di identità) dove appaia chiaramente la foto, la firma, i dati anagrafici e il numero del documento. In mancanza di documenti italiani, saranno accettati documenti di identità stranieri.
• prova della stabile e legale residenza all'estero (es. patente di guida, contratto di lavoro, bollette di utenze residenziali, property tax, ecc.);
• copia del permesso di studio o di lavoro / Permanent Resident Card o certificato di cittadinanza canadese (solo per coloro che non sono nati in Canada).

Per comunicare la variazione di indirizzo all’interno della stessa circoscrizione consolare, è necessario compilare, datare, firmare e inviare all'indirizzo di posta elettronica votazioni.toronto@esteri.it il modulo Variazione di Indirizzo unitamente a copia scansionata dei seguenti documenti:

  • passaporto italiano valido del richiedente e di tutti gli eventuali membri conviventi della famiglia (in mancanza di documenti italiani, sono accettati documenti di identità stranieri);
  • prova della nuova residenza che riporti l’indirizzo aggiornato (es: patenti di guida, contratti di lavoro, bollette di utenze residenziali, property tax, ecc.).
  • Si fa presente che i figli maggiorenni devono inviare la propria richiesta di variazione di indirizzo anche se conviventi.

IMPORTANTE

L'iscrizione all’AIRE è gratuita. Si specifica che, senza l’iscrizione all’A.I.R.E. non sarà possibile usufruire di una serie di servizi forniti dagli Uffici consolari all’estero, nonché esercitare importanti diritti, quali ad esempio:

  • ottenere il rilascio del passaporto;
  • richiedere la trascrizione di atti di stato civile nonché il rilascio di certificazioni;
  • rinnovare la patente di guida;
  • votare per elezioni politiche e referendum per corrispondenza nel Paese di residenza;

Il mancato aggiornamento delle informazioni, in particolare di quelle riguardanti il cambio di indirizzo, rende impossibile il contatto con il cittadino e il ricevimento della cartolina o del plico elettorale in caso di votazioni.

 

Aggiornato al 08 marzo 2021


22