Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Procedura di richiesta del passaporto in caso di urgenza

Nei casi di comprovata urgenza, che sarà comunque valutata dal responsabile dell’Ufficio, il cittadino italiano iscritto all’AIRE nella circoscrizione Consolare Generale di Toronto deve inviare un’email all’indirizzo toronto.passaporti@esteri.it, segnalando nell’oggetto “RICHIESTA PASSAPORTO PROCEDURA D’URGENZA” e descrivendo il proprio caso, con documentazione giustificativa allegata, come indicato di seguito.

Se il caso descritto corrisponde a uno dei casi di emergenza sottoelencati, l’interessato verrà ricontattato dal Consolato che, in via eccezionale, fornirà un appuntamento per il giorno stesso e, in ogni caso, entro un massimo di 3 giorni dalla richiesta (servizio disponibile esclusivamente nei giorni lavorativi).

Il giorno dell’appuntamento, il richiedente dovrà presentarsi in Consolato con i documenti necessari (indicati in questa pagina, nei paragrafi precedenti).

Chi richiede un passaporto di emergenza dovrà pagare, oltre al normale costo del passaporto (art. 27A della Tariffa Consolare), anche i diritti d’urgenza. Consultare le Tariffe Consolari per conoscere l’importo aggiornato.

L’urgenza deve essere giustificata da:

– gravi motivi personali/familiari o di salute, attestati da strutture o autorità competenti pubbliche o private (non è richiesto di specificare ulteriormente la condizione di salute o il grave motivo, è sufficiente che tale certificazione provenga da un’autorità/struttura competente). Tali documenti dovranno essere redatti in lingua italiana o inglese. Inoltre, il richiedente dovrà presentare allo sportello la prenotazione del volo o altro titolo di viaggio;

– improrogabili necessità di lavoro, comprovate da una richiesta motivata e firmata da chi ricopre incarichi dirigenziali (completa di nominativo, ruolo e numero di telefono di chi firma) e redatta su carta intestata del datore di lavoro. Inoltre il richiedente dovrà presentare allo sportello la prenotazione del volo o altro titolo di viaggio;

– scadenza contestuale ed imminente della Permanent Resident Card canadese e del passaporto italiano.

Si ricorda che i benefici della procedura d’urgenza per motivi di lavoro e salute, salvo casi del tutto eccezionali e a discrezione del responsabile dell’Ufficio, NON potranno essere estesi anche ai familiari del titolare.

I doppi cittadini italo-canadesi in possesso di un passaporto canadese in corso di validità possono in ogni caso viaggiare/entrare in Italia con quest’ultimo.

Si avvisa che NON saranno ritenute valide le seguenti prove d’urgenza/emergenza:

– Lettere o comunicazioni generiche da cui non si evinca chiaramente la necessità di rientrare in Italia per assistenza a un familiare, ovvero per altri impegni ufficiali o per gravi motivi;

– I soli biglietti aerei o lettere di parenti, conoscenti, ecc.;

– Dimostrazione di impegni lavorativi urgenti riportati solo in messaggi ricevuti via email o su dispositivi mobili (chat e simili);

– Autocertificazioni del richiedente su situazioni di urgenza/emergenza non comprovate da adeguata documentazione in supporto;

– Gite scolastiche;

– Prenotazioni di vacanze.

Il servizio di emissione passaporto in emergenza è disponibile solo ed esclusivamente per i cittadini italiani iscritti in AIRE presso questo Consolato Generale.

In presenza di figli minori, è comunque necessario l’assenso dell’altro genitore.