Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Assenso dell’altro genitore

Passaporto per adulti con figli minori 

1) Con l’art.20 del Decreto Legge 13 giugno 2023, n. 69, si modifica la disciplina relativa al rilascio del passaporto per gli adulti con figli minori.
Dal 14 giugno 2023, non è più obbligatorio l’assenso dell’altro genitore per il rilascio del passaporto dell’adulto che sia anche genitori di figli minori. Il richiedente il passaporto che abbia figli minori dovrà dichiarare (compilando la sezione B del modulo di richiesta del passaporto) di non essere destinatario di “inibitoria”, vale a dire di non essere soggetto a un provvedimento giudiziario che inibisca il rilascio del passaporto.

Rimane invece invariato l’obbligo dell’assenso di entrambi i genitori per il rilascio del passaporto del figlio minore.


Passaporto e Carta d’Identità Elettronica per minori

2) L’assenso di entrambi i genitori è sempre obbligatorio per il rilascio del passaporto del minore e ciò vale in tutti i casi: genitori coniugati, conviventi, separati, divorziati, adozione o genitori naturali. Il motivo di tale misura è la tutela del minore.

In caso di rilascio del passaporto per un minore, il modulo di richiesta del passaporto deve essere firmato da entrambi i genitori, allegando copia dei documenti di identità europei (di preferenza il passaporto) di entrambi, con la pagina dove appare la firma.

Nel caso invece in cui l’altro genitore non sia cittadino dell’Unione Europea, lo stesso è tenuto a presentarsi di persona, con il proprio passaporto in corso di validità, per firmare l’atto di assenso (modello disponibile a fondo pagina). La firma deve essere autenticata da un funzionario del Consolato Generale o da un Vice Console Onorario ed è soggetta a pagamento (Art. 24 – Clicca qui per la tariffa Consolare). In alternativa, l’autenticazione può essere fatta da un avvocato la cui firma è qui depositata. In tal caso la legalizzazione della firma dell’avvocato è soggetta a pagamento (Art. 69 – Clicca qui per la tariffa Consolare).

Nel caso in cui non fosse in alcun modo possibile ottenere l’assenso dell’altro genitore per il rilascio del passaporto in favore del figlio minore, sarà necessario ottenere l’emissione di un Decreto del Giudice Tutelare. Il Console Generale di Toronto esercita le funzioni di Giudice Tutelare per i minori residenti/iscritti nella circoscrizione di questo Consolato Generale.

La documentazione per la richiesta di passaporto (del genitore maggiorenne o del figlio minore), corredata dalla richiesta di ricorso al Giudice Tutelare (modello disponibile a fondo pagina), deve essere trasmessa via posta all’Ufficio Passaporti di questo Consolato Generale (136 Beverley Street, M5T 1Y5, Toronto, ON) o consegnata a mano il giorno dell’appuntamento.

Nel caso in cui l’istanza di ricorso al Giudice Tutelare sia presentata il giorno dell’appuntamento, è da notare che il passaporto non potrà essere rilasciato a vista, in quanto l’Ufficio Consolare dovrà a propria volta esperire uno o più tentativi allo scopo di ottenere l’assenso dell’altro genitore e l’istanza dovrà essere valutata nel suo complesso, nell’interesse del minore.

In caso di morte di uno dei genitori, sarà necessario presentare il certificato di morte in originale.

L’atto di assenso è necessario anche per il rilascio della Carta d’Identità Elettronica (CIE) in favore di figli minori.

Modulo di atto di assenso  per passaporto  (per minori)

Modello atto di assenso per Carta d’Identità (per minori)

Modello di ricorso al Giudice Tutelare per rilascio passaporto

Modello di ricorso al Giudice Tutelare per Carta d’Identità Elettronica per minori