Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Riconoscimento dei servizi pre-ruolo prestati all’estero da professori italiani

I professori di ruolo che intendono procedere al riconoscimento dei servizi prestati all’estero per la ricostruzione della carriera devono attenersi alle indicazioni e modalità di valutazione contenute nella tabella redatta ai sensi dell’art. 103 del D.P.R. n. 382 dell’11.7.1980 e dell’art. 7 della legge n. 28 del 21.2.1980.

La procedura prevede la presentazione di un’istanza diretta al MIUR che successivamente interpellerà questo Consolato Generale per i periodi di attività accademica e/o di ricerca svolti negli istituti e/o nelle Università con sede nelle Province e/o territori rientranti nella giurisdizione territoriale di questo Consolato Generale.

Il Consolato provvederà a comunicare al MIUR l’esito delle suddette verifiche che nella maggior parte dei casi si limitano alla certificazione dell’autenticità della documentazione inviata, fornita per il tramite del MIUR dai diretti interessati ai quali si chiede altresì di inviare l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.
Ove possibile il Consolato potrà anche dichiarare, sempre direttamente al MIUR, la corrispondenza dell’attività svolta in Canada a quelle elencate nella suddetta tabella ex art. 103 del D.P.R. 382/80.

Qualora si rendessero necessari ulteriori approfondimenti in materia si prega di rivolgersi direttamente a: Ministero dell’Istruzione e del Merito