Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Servizi Notarili e Legalizzazioni

 

Servizi Notarili e Legalizzazioni


In base alla normativa vigente (D. Lgs. 71/2011) il servizio notarile è dovuto unicamente ai cittadini italiani che si trovino all’estero in via permanente o temporanea.

I doppi cittadini dovranno esibire documento di identità italiano valido.

Per la sottoscrizione di atti notarili ed altri servizi da far valere dinanzi alle Autorità italiane, i cittadini stranieri dovranno rivolgersi ad un notaio pubblico operante in Canada, salvo il caso in cui partecipino all’atto notarile anche uno o più cittadini italiani (cliccare qui per l’elenco di avvocati/notai pubblici la cui firma è depositata presso Consolato Generale).

Gli atti notarili effettuati presso questo Consolato Generale sono validi nel solo territorio della Repubblica Italiana e presso le Rappresentanze diplomatico-consolari Italiane. Il cittadino italiano che si trova in territorio canadese e necessiti di sottoscrivere un atto notarile da far valere in Canada o in Paesi terzi dovrà rivolgersi ad un avvocato/notaio pubblico in Canada.

Alle condizioni su indicate, è possibile rivolersi al Consolato per i seguenti servizi.

Legalizzazione di firme su atti notarili già formati da avvocati/notai canadesi con firma depositata presso il Consolato

Legalizzazione di firme su atti notarili già formati da avvocati/notai canadesi la cui firma NON è depositata presso il Consolato

Rilascio di procure generali e speciali (servizio disponibile solo su appuntamento, previa verifica della documentazione)




Legalizzazione di firme su atti notarili già formati da avvocati/notai canadesi con firma depositata presso il Consolato

Le richieste di legalizzazione
di firme di avvocati e notai (la cui firma e’ depositata presso questo Consolato Generale, vedasi lista avvocati e notai) su atti notarili vengono ricevute via posta ordinaria, indirizzata al Servizio Legalizzazioni del Consolato Generale d’Italia, 136 Beverley Street, M5T 1Y5, Toronto, ON.

La busta dovrà contenere:

  • Lettera di richiesta in carta libera, con i contatti del mittente;
  • Originale del documento da legalizzare;
  • “Money order” a favore del CONSOLATO GENERALE D’ITALIA TORONTO, per il pagamento della percezione consolare dovuta per ciascun documento da legalizzare (inviare email a toronto.notarile@esteri.it per verificarne il costo);
  • Busta “Xpress post” precompilata nella sezione destinatario per la restituzione dei documenti legalizzati.

Le richieste incomplete o con atti non in originale non potranno essere processate e verranno restituite al mittente. 


Legalizzazione di firme su atti notarili già formati da avvocati/notai canadesi la cui firma NON è depositata presso il Consolato

La firma di avvocati/notai pubblici che non è depositata presso questo Consolato
(dunque professionisti non inclusi nella lista di avvocati e notai del Consolato) dovrà essere previamente legalizzata/autenticata dal competente Ufficio del Ministero degli Affari Esteri canadese (per le informazioni consultare il seguente link: https://www.international.gc.ca/gac-amc/about-a_propos/services/authentication-authentification/step-etape-1.aspx?lang=eng). Solo dopo essere stata utenticata dalle autorità canadesi, la documentazione potrà essere presentata a questo Ufficio Consolare per la legalizzazione finale dell’atto.

Una volta concluso il passaggio dell’autentica/legalizzazione presso le Autorità canadesi, nel quale questo Consolato Generale non svolge alcun ruolo, il richiedente potrà presentare tutta la documentazione in originale, via posta ordinaria, all’indirizzo Servizio Legalizzazioni del Consolato Generale d’Italia, 136 Beverley Street, M5T 1Y5, Toronto, ON.

La busta dovrà contenere:

  • Lettera di richiesta in carta libera, con i contatti del mittente;
  • Originale del documento autenticato dalle autorità canadesi e da legalizzare da parte del Consolato;
  • “Money order” a favore del CONSOLATO GENERALE D’ITALIA TORONTO, per il pagamento della percezione consolare dovuta per ciascun documento da legalizzare (inviare email a toronto.notarile@esteri.it per verificarne il costo);
  • Busta “Xpress post” precompilata nella sezione destinatario per la restituzione dei documenti legalizzati.


Le richieste incomplete o con atti non in originale non potranno essere processate e verranno restituite al mittente. 


Procure Generali e Speciali

L’Ufficio Consolare provvede al rilascio di Procure Speciali e Procure Generali. Il servizio è fornito esclusivamente su appuntamento, da richiedere per posta elettronica all’indirizzo toronto.info@esteri.it, ed è rivolto solamente ai cittadini italiani (o a cittadini stranieri e italiani che siano parte di uno stesso atto notarile).

In caso di urgenza, alla luce dell’impossibilità di garantire che venga assegnato un appuntamento in tempi rapidi, è possibile rivolgersi a un avvocato/notaio pubblico operante in questa circoscrizione consolare (lista di avvocati/notai con firma depositata presso il Consolato) e di seguire le procedure su indicate per la legalizzazione della firma del professionista locale.

I cittadini italiani che desiderano formalizzare una procura presso questo Consolato Generale, dovranno presentarsi personalmente in Consolato, previo appuntamento (da richiedere a toronto.info@esteri.it), muniti di:

- documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;

- codice fiscale (se non si possiede il codice fiscale, cliccare qui). 

I richiedenti dovranno inoltre fornire i dati relativi alla propria residenza anagrafica e allo stato civile.

Sarà altresì necessario esibire una copia del documento d’identità e del codice fiscale del procuratore.

Per le procure è necessario inviare una bozza in formato modificabile (MS Word, RTF) dell’atto richiesto, redatta dal notaio/avvocato italiano, contestualmente alla richiesta di appuntamento, al seguente indirizzo email: toronto.info@esteri.it



TIPI DI PROCURA 

Procura Generale

Procure speciali:

- per la vendita/acquisto di un immobile

- alle liti

- per riscuotere buoni postali

per riscuotere somma di denaro presso istituto bancario o ufficio postale

- per amministrazione di immobili

a donare o per accettazione di donazione

- per pratiche successorie

- revoca procure 


Procura Generale

Con questo atto l’interessato affida al rappresentante (procuratore) la gestione di tutti i suoi affari, sia presenti sia futuri. La procura generale è rilasciata a tempo indeterminato ed è efficace fino a revoca.

Nota bene: Se il richiedente è coniugato in regime di comunione dei beni, la procura deve essere sottoscritta da entrambi i coniugi.

Dati richiesti:

  • Cognome
  • Nome
  • Data di nascita
  • Luogo di nascita
  • Residenza (città ed indirizzo)
  • Cittadinanza
  • Codice fiscale
  • Stato civile: Coniugato/Libero/Vedovo

sia della persona che conferisce la procura sia della persona a cui si intende conferire la procura generale.

L’originale della procura generale resta agli atti del Consolato Generale.
Agli interessati vengono rilasciate copie autentiche.

Costo del servizio: Art. 17 A + Art.25 per ogni copia richiesta (vedi Tariffa consolare), da pagare il giorno dell'appuntamento, in contanti o money order intestato al Consolato Generale d'Italia Toronto.

Procure speciali

Procura speciale per la vendita/acquisto di un immobile

L’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

– il proprio documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità
– il proprio codice fiscale
– copia del documento d’identità del procuratore
– copia del codice fiscale del procuratore

Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e del procuratore.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare il giorno dell'appuntamento, in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia a Toronto.

Procura speciale alle liti

La procura speciale alle liti è quell’atto mediante il quale viene conferita al proprio difensore di fiducia la rappresentanza per una o più fasi di un determinato processo giudiziale nel quale il soggetto conferente potrà trovarsi coinvolto come parte.

L’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

  • il proprio documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
  • il proprio codice fiscale;
  • copia del documento d’identità del difensore;
  • copia del codice fiscale del difensore.

Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e l’indirizzo dello studio legale, ove il nominato avvocato esercita la professione.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare il giorno dell'appuntamento, in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia a Toronto. 

Procura speciale per riscuotere buoni postali

L’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

  • il proprio documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
  • il proprio codice fiscale;
  • copia del documento d’identità del procuratore;
  • copia del codice fiscale del procuratore;
  • copia o elenco, riportante il numero e la data di emissione, dei buoni postali da riscuotere con l’indirizzo completo dell’Ufficio Postale che ha emesso i buoni postali.


Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e del procuratore.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare il giorno dell'appuntamento, in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia a Toronto.

Procura speciale per riscuotere somma di denaro presso istituto bancario o ufficio postale

L’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

  • il proprio documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
  • il proprio codice fiscale;
  • copia del documento d’identità del procuratore;
  • copia del codice fiscale del procuratore;documento bancario o dell’ufficio postale (ad esempio lista movimenti) recante gli estremi del conto.

Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e del procuratore, ed i dati relativi all’indirizzo dell’Agenzia bancaria o ufficio postale.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare il giorno dell'appuntamento, in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia a Toronto.

Procura speciale per amministrazione di immobili

L’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

  • il proprio documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
  • il proprio codice fiscale;
  • copia del documento d’identità del procuratore;
  • copia del codice fiscale del procuratore.

Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e del procuratore.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia in Toronto, il giorno dell'appuntamento.

Procura speciale a donare o per accettazione di donazione

La bozza della procura speciale dovrà riportare una descrizione dettagliata del bene oggetto della donazione ed in caso di un immobile anche i relativi dati catastali.

Il giorno dell’appuntamento l’interessato dovrà esibire i seguenti documenti:

  • documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
  • codice fiscale;
  • copia del documento d’identità del procuratore;
  • copia del codice fiscale del procuratore.

Sarà altresì necessario fornire i dati relativi alla residenza anagrafica dell’interessato e del procuratore.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia in Toronto, il giorno dell'appuntamento.


Procura speciale per pratiche successorie

Per successione ereditaria si intende la devoluzione dei rapporti giuridici dal defunto agli eredi.

La Successione ereditaria non comporta il solo trasferimento dei beni immobili, mobili ed altri diritti reali ma anche il trasferimento di obblighi che il defunto ha assunto in vita quali debiti, imposte arretrate ai quali devono far fronte tutti gli eredi in proporzione ai loro diritti.

La procura per pratiche successorie si conferisce quando si vuole che una persona, nominata procuratore speciale, possa seguire tutte le pratiche relative alla successione di una persona deceduta, quali: denuncia di successione; vendita immobili ereditati; riscossione di buoni postali; riscossione somme depositate su libretto postale; conti correnti postali e bancari intestati alla persona deceduta.

Per il rilascio di una procura speciale per pratiche successorie, sono necessari i seguenti dati:

Cognome e Nome, Luogo e data di nascita, Cittadinanza, Residenza, Codice fiscale, Stato Civile

della persona che conferisce la procura e del procuratore e:

Cognome e Nome, Luogo e data di nascita, Cittadinanza, Luogo e data di morte, Residenza in vita, Codice fiscale della persona deceduta.

Il costo del servizio è quello indicato all’art. 18 A della Tariffa consolare, da pagare in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia in Toronto, il giorno dell'appuntamento.

Revoca procure

In linea generale, la procura si estingue con il compimento, da parte del rappresentante, degli atti per cui era stata conferita la procura; con la morte del rappresentante o del rappresentato; con la revoca da parte del rappresentato; con la rinuncia da parte del rappresentante o con il fallimento del rappresentato.

Per la Revoca di una procura è necessario conoscere i dati relativi alla procura da revocare.

Se la procura è stata rilasciata da questo Consolato Generale, occorre indicare: data, numero di repertorio della procura, generalità e indirizzo del procuratore.

Se la procura è stata effettuata presso un Notaio in Italia o presso altra Rappresentanza diplomatico consolare Italiana, è necessaria una copia della stessa.

Il giorno dell’appuntamento l’interessato dovrà presentarsi munito di:

1. documento di identità italiano (passaporto o carta di identità) in corso di validità;
2. codice fiscale.

Si dovrà inoltre fornire i dati relativi alla propria residenza anagrafica ed allo stato civile.

Nota bene: L’interessato dovrà provvedere alla trasmissione della revoca al procuratore revocato e, qualora la procura non sia stata formalizzata presso questo Consolato Generale, al notaio italiano o alla Rappresentanza diplomatico consolare italiana, ove è depositato l’atto.

Il costo del servizio è quello indicato agli artt. 17A e 18A della Tariffa consolare, da pagare in contanti o money order intestato al Consolato generale d'Italia in Toronto, il giorno dell'appuntamento.




30